Val di Rabbi - Esperienze in Val di Rabbi Hotel Rabbi - Alpen Hotel Rabbi Val di Rabbi
Alpen Hotel RabbiLoading...

Val di Rabbi - Esperienze in Val di Rabbi Hotel Rabbi

Alpen Hotel Rabbi

Esperienze in Val di Rabbi

La Val di Rabbi offre esperienze indimenticabili tutto l’anno.

#enjoyalpenhotelrabbi

 

La Primavera in montagna è un momento magico, di lento risveglio. 

Pian piano la neve si scioglie, liberando il paesaggio dal suo manto gelido. La prima erbetta comincia a colorare i prati, presto seguita dai fiori. È il periodo in cui le cascate e i corsi d’acqua, ingrossati dal ghiaccio e dalla neve sciolti, sono più spettacolari che mai. 

Con le prime belle giornate si possono riprendere le escursioni soprattutto in bassa quota. Particolarmente belle in questo periodo sono le Cascate di Saent e le Cascate di Valorz. 

 

L’Estate è la stagione perfetta per esplorare la natura. 

I pascoli sono verdi e le mucche in alpeggio se li godono, allietando le passeggiate con il suono dei loro campanacci. Il sole scalda la terra, regalando a chi cammina il profumo dell’erba e del bosco. Qua e là, sui rami degli abeti, gli scoiattoli scorrazzano per mettere al riparo le loro scorte. Camminando in quota si può sentire il fischio delle marmotte che si avvertono l’un l’altra. 

È il periodo perfetto per provare escursioni più impegnative per visitare le bellezze più nascoste della Val di Rabbi. Con un po’ di allenamento si può provare a raggiungere i rifugi Stella Alpina e Dorigoni, oppure si può percorrere il Ponte Tibetano, fermandosi in qualche malga a degustare i prodotti tipici locali. Una volta tornati dalla gita, stanchi, il Percorso Kneipp è lì che ci aspetta proprio a pochi passi dall’hotel, con la sua acqua fresca e rigenerante.

 

In Autunno natura e tradizione sono i protagonisti. 

Le temperature si abbassano, le foglie degli alberi e l’erba ingialliscono, regalando uno spettacolare contrasto tra i colori caldi della terra e il blu del cielo. Le prime nevi imbiancano le cime più alte, rendendo il paesaggio ancora più magico. È un quadro perfetto che attende soltanto di essere ammirato e fotografato.

Tra la fine di settembre e la metà di ottobre, camminando nei boschi del Parco Nazionale dello Stelvio possiamo ascoltare l’affascinante bramito del cervo, il suo cerimoniale d’amore. Sui pascoli di alta montagna, o nelle profondità del bosco, i maschi si sfidano per conquistare le femmine. 

Caratteristiche Desmalgade,la transumanza delle mucche che rientrano dall’alpeggio. In estate, infatti, gli animali lasciano le loro stalle in paese per godersi i pascoli di alta montagna, ma con l’abbassarsi delle temperature fanno ritorno. La Desmalgada è l’occasione perfetta per rivivere le tradizioni di un Trentino sempre in sintonia con la natura. 

In autunno si svolge anche il Cheese Festival, un tradizionale appuntamento dedicato al Casolét, il formaggio tipico della Val di Sole, e alla gastronomia della nostra Valle con un ricco programma di eventi a tema.

 

In Inverno, quando la neve copre tutto con la sua coperta bianca, la Val di Rabbi ha ancora molto da offrire:

L’arrampicata su ghiaccio alle  Cascate del Valorz. Se in estate queste cascate ci offrono uno spettacolo mozzafiato, in inverno diventano un parco giochi per uno dei più adrenalinici sport invernali. L’arena si compone di sei cascate: Cascata Madre, Cascata degli Angeli, Cascata del Salto Mortale, Cascata della Grotta, Cascata del Sentiero e Sputo di Rospo, più altre quattro cascate secondarie. Si raggiungono con un’ora di cammino, partendo direttamente dal nostro hotel.

Lo sci d’alpinismo, ovvero quell’andare in montagna con gli sci ai piedi per poi godersi meravigliose discese fuori pista. Innumerevoli sono le possibilità in tutto l’arco della stagione invernale con percorsi di ogni lunghezza ed impegno.

In Val di Rabbi si può provare anche lo sci di fondo, in un percorso ad anello di 5 km immerso nella pace e nel silenzio del Parco Nazionale dello Stelvio.

Per chi non apprezza particolarmente lo sci o lo snowboard, Le ciaspole sono un’ottima alternativa. Indossate ai piedi, permettono di inoltrarsi nei boschi e consentono di scorgere la vita dei numerosi animali che in questi ambienti trascorrono l’inverno, oltre che di ammirare la bellezza del paesaggio innevato.

Negli ultimi anni si è diffuso anche l’utilizzo della Fat Bike: la mountain bike in versione invernale con gomme giganti e anche elettrica! Questa ci permetterà di avventurarci sulla neve senza sci nè ciaspole alla scoperta di suggestivi itinerari mai provati prima.

Offerte Speciali